La giusta distanza degli occhi

[…]
Scrivere qualsiasi frase o pensiero per resistere, per impedirsi di sbottare, di ferire chi si ha vicino. L’ira colpisce a caso, non presta attenzione all’affetto.
Cercare il riso dappertutto, leggere libri bellissimi sia esteticamente che in fatto di contenuto, accarezzare i cani, prendere del caffè. Fermarsi dal muoversi e dal pensare, svagarsi con idiozie, sospirare.
[…]

Bozze || Frammenti

Antonio ti guarda negli occhi, ha una voce leggera ma non rarefatta, si accomoda di fronte a te e comincia a parlare.

Lo zen e la cerimonia del tè || Frasi

-Avvicinati a un grande capolavoro come ti avvicinassi a un grande principe-. Per comprendere un capolavoro, dobbiamo inchinarci al suo cospetto e attendere, con il fiato sospeso, che si manifesti.

Il tè di Marcel

Questo senso di fermo che aleggia, in alcuni momenti con grazia, in altri rischia di sfracellarsi al suolo, richiama. Richiama tutto. Allora si entra nel tunnel della ricerca di Proust.

Una stanza piena di gente

Rimanere a casa impone, tra lo sforzo di creatività e la fuga dalle abbuffate, di affrontare i propri spettri. Le ombre giacenti nell’armadio certi giorni, sotto il letto in altri.

Il paradosso della noia

    Osservare la contraddizione è affascinante, per certi aspetti. La preoccupazione è naturale, il panico non necessario. A volte occorre avere fede, obbedire, collaborare e attendere. In questo orizzonte d’attesa ancora indefinito circola un mondo di opportunità e curioso è sentire il lamento di chi, per assurdo, tale spazio non lo sa riempire. I…

Parità in pillole || RECENSIONE

Seguente è la definizione di patriarcato, il nemico da affrontare e passo dopo passo debellare, ma fondamentalmente di cosa si tratta? Viene spiegato in maniera alquanto semplice: il patriarcato è un sistema sociale dove gli uomini rivestono una posizione dominante, di potere e le donne, invece, giocano un ruolo passivo, di sottomissione.

Il cruccio del tempo

  Il tema sul quale a più riprese mi scontro negli ultimi mesi è il tempo. Il tempo della posa, dell’allevamento che inevitabilmente affronta timore e scompenso. Da un anno almeno ho paura del tempo, del suo scorrere inesorabile e intaccato, del non riuscire a cavalcarlo, godendone a pieno. Sono a momenti le due di…